PIAZZA DELLA REPUBBLICA
Luoghi e monumenti della città di Livorno


piazza della repubblica


La piazza-ponte più grande d'Europa


Leopoldo secondo"Addio ai valzer d’erba notturni, e al Calambrone; addio dal Voltone e alle barcate matte di ragazze, al tocco vocianti verso il Marzocco senza pagare lo scotto." Così il poeta Giorgio Caproni, nato a Livorno nel 1912 parla della piazza più grande di Livorno.
Il Voltone è l'antico nome della piazza, costruita  nel 1844 dall'architetto Luigi Bettarini ed è caratterizzata appunto da una grande volta costruita sul Fosso Reale

Dal 1850 al 1859 fu chiamata piazza dei Granduchi dalle due grandi statue dei granduchi Ferdinando III e Leopoldo II commissionate il 27 gennaio 1832, realizzate da Francesco Pozzi e Paolo Emilio Demi e qui collocate nel 1848. La statua di Leopoldo II (collocata il 6 giugno) fu danneggiata durante i moti del 1848 e rimossa il 7 maggio 1849; il 5 novembre dello stesso anno fu incaricato lo scultore Emilio Santarelli di realizzarne un'altra che fu collocata al posto di quella vecchia.
La vecchia statua fu ritrovata nel 1958 e collocata in piazza Venti settembre.
Il 20 agosto 1859 la piazza fu rinominata piazza Carlo Alberto fino al 2 giugno 1946 quando ebbe il nome attuale.
La piazza del Voltone era anche un luogo di ritrovo e passaggio delle carrozze; esistono ancora oggi i pilastri ai quali le carrozze vengono legate.

Bibliografia:
- Wikipedia - Stradario di Livorno
- "Le città invisibili - Viaggio nella Livorno dell'Ottocento" Itinera editore


Dove si trova piazza della Repubblica?

Provenendo dalla Stazione di prosegue per Viale Carducci e poi via De Lardarel.
Provenendo dal Viale a Mare (viale Italia) o da via della Cinta Esterna si gira per via Grande e la si percorre tutta.