THE PLEASURE TO BE LIVORNESE
Opera letteraria di Stefano Scotto and friends, che ringrazio per il permesso alla pubblicazione.
For any information- Per ogni informazione:
Stefano Scotto: scottostefano@libero.it



Piccolo dizionario per stranieri in arrivo nella citta dei 4 mori
Small Dictionary for foreign people visiting Livorno

The Pleasure to be Livornese

Pensato, scritto e realizzato da Stefano Scotto and friends
Written by Stefano Scotto and Friends

dizionario inglese livornese

Immagine tratta dal sito del vernacoliere
Picture from the vernacoliere website
www.vernacoliere.com




Questo breve libretto è dedicato al grande Mauro De Batte, maestro della livornesità, prima persona che mi ha fatto entrare allo stadio e soprattutto inventore di alcune di queste frasi celeberrime, tra cui:

Big Horses – Cavalloni (grosse onde marine)
Apple Give me? – Me la dai?
But woman Dog – Non traducibile….





INTRODUCTION

Livornese: Where do you come from?
Tourist: I’m coming from New York!
Livornese: Nice place, but I’m sorry for you. You are not coming from Livorno…..

In Livorno we say, you can come from New York, Paris, Milan or Tokyo…..but you will be never be from Livorno….
Is difficult to explain to foreign people why people from Livorno are thinking that Livorno is perfectly located  in the centre of the world…..sorry not of the world but in the middle of the entire Universe.
The Livornesi are really thinking that there is no other place where you can live in the world outside Livorno. When someone of out citizen are emigrating to the north for a new important job, where for sure they will receive a lot of money, their friends are looking to him like someone that is close to the end of his life and compassion looks are given to him and for sure you will hear this sentence…is better to be unemployed in Ardenza (quarter on the sea side in Livorno) that engineer in Milan. This is Livorno. You can hate us or completely fall in love for us….for us is the same…we don’t care about it!

INTRODUZIONE

Livornese: Da Dove vieni?
Turista: Da New York
Livornese: Bel posto, ma mi dispiace per te…non sei di Livorno

A Livorno diciamo, tu puoi essere di New York, Parigi, Milano o Tokyo…ma non sarai mai di Livorno.
E’ difficile spiegare alle persone straniere come mai i Livornesi pensano che Livorno sia perfettamente locata al centro del mondo….anzi, scusate…nel centro esatto dell’intero Universo.
I Livornesi pensano veramente che non esiste altro posto dove si possa vivere al di fuori di Livorno. Quando qualcuno dei nostri concittadini emigra al nord per un importante occasione di lavoro, magari retribuita alacremente, riceve, dai propri amici, sguardi compassionevoli come se stesse per andare in guerra e sicuramente,  vedrai almeno una persona che con sguardo compassionevole commenterà “Meglio disoccupato all’Ardenza, che ingegnere a Milano”. Questa è Livorno. Ti puoi odiarci o amarci alla follia…per noi è lo stesso…non ce ne frega niente!





HOW TO SURVIVE IN LIVORNO AND LOOKS LIKE A REAL LIVORNESE


You can find the real Livornese only at the soccer stadium. I think that
Il vero Livornese lo trovi allo stadio. I believe that an anthropomorphous study would say that the Livornese is born  at the Armando Picchi Stadium.
For the real Livornese the Stadium is like the true point of aggregation and just dominant centre of the life associate-intellectual of this laughing community.

To the Bowl  the friends always meet themselves and it is not difficult to assist to a shape of acknowledgment of the race that is impossible to find in other localities: the Livornese in fact succeeds "to greet itself" even with 200 meters of distance, with 1000 persons close to them, and to start a discussion in spite of the distance and the noise of the similar ones that encircle them.

the scene to which you can assist is following:
Distance: 200 mt
Mario: Ginoooooo….Come here piece of Shit!!! How are you?
Gino: Mario…..Ugly Shitting Pisano What are you doing here? Does your wife freed to you? How are you?   
…meantime the two are closer – 150 mt.
Mario: Pisano is you….piece of shit! My wife can’t break my balls, today there is the soccer match and in front of Livorno, she is arriving “second”  how are telling in the “Camp Derby” ! Anyhow, everything is going well, even my little sons (50 years old minimum)
Gino: Yes….now did you start to learn English? Your wife forces to see Beautiful to you ….pass my regard to the kids!
…The two are even closer – 100 mt.
Mario: Don’t say bullshit, I don’t watch Beautiful, I’m not a donkey like you, I’ve studied! But…tell me…what about today’s match? We are going to win?
Gino: Of course, we will destroy this Ugly bloody asshole people coming from Florence
The two are very close – 50 mt
Mario: We hope so…generally you bring shit!!!
Gino: You will suck me!

To this point the two are just in front and here the typical Livornese thing happens. In whichever other part of the world the two, just meet, they would be stopped for an exchange of greetings; in Livorno this is not happening, the two already said each other all the things, so when they are near, just a smart look and one slap on the shoulder of the other and say: “Go far from my ass….soft dick”

This is the true Livornese, that you can love or not, but if you want to survive in Livorno, you must know the typical sentences of the Livornesi. This little book wants to be a guide of practical consultation, expecially for the few strangers that are visiting our city, may be discharged from one of the Love boat, but also for all the Italians, than more and more often felt in love with someone of our city. Enjoy this reading, my little bloody ass!!!!


COME SOPRAVVIVERE A LIVORNO E CAMUFFARSI DA LIVORNESE VERACE

Il vero Livornese lo trovi allo stadio. Credo che uno studio antropomorfico direbbe che il Livornese nasce all’Armando Picchi (lo stadio).
Il Livornese verace vivo lo stadio come punto di aggregazione e vero e proprio centro dominante della vita socio-intellettuale di questa ridente comunità. Allo stadio si incontrano gli amici di sempre e non è difficile assistere ad una forma di riconoscimento della razza che è impossibile da trovare in altre località: il Livornese infatti riesce a “salutarsi” a 200 metri di distanza, con 1000 persone davanti e ad intavolare una discussione nonostante la lontananza ed il rumore dei simili che li circondano.
La scena alla quale potete assistere è la seguente:
Distanza : 200 mt
Mario: Ginoooooo….vieni dè pezzo di merda! Come stai?
Gino: Mario…..o pisanaccio di merda cosa ci fai qui dè? La tu moglie t’ha sciorto oggi? Come stai?
…intanto i due si avvicinano – 150 metri
Mario: Pisano sarei te, o caata! La mi moglie non deve rompe tanto i ‘oglioni oggi…quando gioa il Livorno lei viene second….come diano ar campo derby!  Comunque tutto bene….anco i bimbi (età minima dei bimbi 50 anni)
Gino: Si, vai parla anche inglese….si vede che la tu moglie ti fa vedè biutiful tutti i giorno….dagli un bacio ai bimbi vai!
…i due sono sempre più vicini – 100 metri
Mario: Ma quale biutiful, sono di gurtura io, mia un caprone come te….ma dimmi un po’ oggi si vince?
Gino: Dè si vince….si distruggono questi fiorentini bui…
I due sono quasi davanti – 50 metri
Mario: speriamo bene, te porti sempre merda!
Gino: a me me lo puppi!
A questo punto i due sono davanti e qui avviene la cosa tipica livornese. In qualsiasi altra parte del mondo i due, trovatisi davanti, si fermerebbero per uno scambio di convenevoli; a Livorno no, i due si sono già detti tutto, si passano davanti, al massimo uno sguardo, ed una pacca sulla spalla del genere….”ma ti levi di ‘ulo o pipi moscio!”

Questo è il vero Livornese, che può piacere o non piacere ma se vuoi sopravvivere a Livorno, e giusto sapere che bisogna conoscere le frasi tipiche dei Livornesi. Questa vuole essere una guida di pratica consultazione, specialmente per i pochi stranierei che visitano la nostra città, magari scesi d qualche love boat, ma anche per tutti gli italiani, che sempre più spesso di innamorano a Livorno….. buona lettura…bei mi bui di ‘ulo!



Insults (Offese)

She seems a little float -  Pare un gavitello
She/he is ugly as the sin - e' brutta/o come ir peccato
The pan of your mother! - ir tegame di tu ma'!
The gut of your mother! - ir budello di tu ma'
Executioner how do you bring shit! - Boia come porti merda!
You are a Fartbreaker - Sei uno Spacca Scurregge
May I touch you? Why you don’t go far from my ass! - Ti posso toccà? Ma ti levi di ‘ulo
Wouldn't you teach to fuck to your father? - un vorrai mia insegna' a babbo a pipa'?
Wouldn't you steal in thief's house? un vorrai mia ruba' in casa dei ladri?
And you take a little two! - E pigli un duino!
I return you like an octopus! - ti rigiro come 'n porpo!
You are a Coop plastic bag  - sei 'na busta della Cooppe
Be damned you and your baker - Malidetto te e chi ti coce 'r pane
Fool as lupin bean rinse - Stùpito come l'acqua de' lupini

WAY OF SAY - MODI DI DIRE

If the world was a ass leghorn would be the hole –  Se il mondo fosse un culo Livorno sarebbe il buco
we had it! - s'è avuta!
stay fresh! - stai fresco!
I've got a misery I bleed - c'ho 'na miseria scianguino
...and a slice of ass with pine-seeds??? - ...e una fetta di 'ulo co' pinoli???
you have to be blessed by the Greeks - ti devi fa benedì dai Greci
wait for the band! - aspetta la banda!
you're of nest - sei di nidio
come on little pine nut! – Vieni pinolino!
You kill us! - C'ammazzi!
There's a child from tit! - C'è un bimbo da puppa!
I dont if you've taken it - Non so se l'hai presa
Shot shot dried fig - Botta botta fio secco
Five and five bread and cake - 5 e 5 pane e torta
Of luxury! - Di lusso!
but you know a saw to be in the world - ma sai 'na sega te d 'esse al mondo!
You have to drink eggs kid! - hai voglia a bè ova bimbo!
You have to eat of dry-pasta! - cen'hai da mangià di pastasciutta!
and you have the little-words! - e c'hai le paroline!
It's its death! - E' la su morte!
it's a life of nothing! - è 'na vita di nulla!
cool at beast - ganzo abbestia
you are tender! - sei deliato!
then you know it! - allora lo sai!
you must be the son of Little Cheeses! - devi esse il figliolo del Cacini!
at the drop! - alla goccia!
You're a little sir of nothing! - Sei un signorino di nulla!
You haven't one Lira to make two! - Un c'hai na Lira pe' fà 2
Throw five, pair your - butta cinque pari tuo
You have seen a nice world - Hai visto un ber mondo
You make laugh the chicken - fai ride i polli
Now, the Ugly-makes comes and takes you away - ora viene il bruttaio e ti porta via
Executioner dog, you need a blind!!! -  Boia cane, ti ci vole na' cea!!!
You make me snatch - Mi fai strappà
I haven't hands to make rests - Un c'ho mani pe fà i resti
The shit escape from me, I can't do anymore - Mi scappà da caà un ne posso più
Executioner, what have seen? the monster!!!. - Boia,c'hai visto ir mostro?
Bitch of the misery, but you are not normal??? - puttana della miseria, ma te 'n sei mia normale?
Dè, you make the nail!! – Deh, fa’ la bulletta!!
You eat bread and fox! – Mangi pane e volpe!
I have a misery I bark – C’ho una miseria abbaio
You must be bite and fly  - Devi esse pinzo e volo!
You are doing the pieces  - Fai I pezzi
Drink it at stripes  - Bevilo a strisce
Get out the oil – Levaci l’olio
But are you out?!? – Sei di fori?!?
I don’t remember from here to there – Non mi riordo di vi a lì
Re-take yourself! – Ripigliati!
The bear shits you – Ti caa l’orso
You’ve got vipers in the pockets  - C’hai le vipere in tasca
Dry yourself! – Asciugati!
Water it down! – Annacqualo!
I shit on your chest – Ti cao sul petto
Will to work, jump on me! – Voglia di lavorà, saltami addosso!
You are cool for way of saying – E sei ganzo per modi di dì!
Pay attention to the bumps! -  Bada ai bozzi
You take out the smoke from the buns – Levi il fumo alle schiacchiate
If you don’t have more candles, go bed in the dark – se un hai antri moccoli và a letto ar buio
There is not dry  bread – Non ce n’e’ pane secco
A gate-sifted person – Stacciato co’un cancello
I’ll smack you, and your mother will identify you by your socks – ti do uno schiaffo che la tu mamma ti rionosce da ‘carzini
Quench your thirst with the ham – levassi la sete cor presciutto
Keep on drinking eggs! – Hai vollia di be’ ova!
It’s alike suggesting a hare to run  - E’come invità la a sa a corre
But do you want to put?? – Ma vuoi mettere?
I know my chickens – Conosco I mi polli
How much you will suck…. – Quanto pupperesti
Are you crazy, or you prepare your retirement? - Ma sei stùpito o lo fai per la pensione?
To be unable to make a "O" using the asshole - Un'esse boni a fa un "O" cor culo
Everybody can fuck with a hard cock... - Son boni tutti a trombà cor pipi ritto...
You discovered the hole in the vessel - Hai scoperto ir buo alla conca

PROVERBI

Loving without being loved is like cleaning the ass without have shitted – ama senz’essè amato, è come pulissi ir culo senza avè caato
to the cripples, kicks in the shin-bones – alli zoppi, pedate nelli stinchi
who has dick is hungry, who has pussy has bread – chi ha cazzo ha fame, chi ha topa ha pane
Its easy to get it in the ass with the ass of the others – facile pigliallo in culo cor culo di vell’altri
You looks like the one who shited at my the door and then he wanted  it back!  - Mi sembri quello che mi caò sull’uscio e poi la rivoleva
It’s better a dead in home than a pisan at the door – Meglio un morto in casa che un pisano all’uscio
Drink wine that water makes rust – Bevi il vino che l’acqua fa ruggine
If I had you in my ass, I shitted you at the melory – t’avessi in culo ti caerei alla meloria
If my granny has the wils, she was a trolly -  Se la mi nonna c’aveva le rote era ‘n carretto
If my grandfather had three balls he was a flipper – se ‘r mi nonno c’aveva tre palle era un flipper
One hand cleans the other, they both clean the face – una mano lava l’artra, tutt’eddue lavano ir viso
If everything is going well, we are ruined – Se tutto va bene,siamo rovinati
It’s alike shearing a hog: lot of noise and few wool – E’ come tosà ‘r maiale: tanto chiasso e poa lana
For not asking, the toad had no tail – Per un chiede la bodda un’ebbe coda
Better in your ass than in your mouth, at least you can opine – Meglio in culo che in bocca, armeno poi dì la tua
Be nice with the asses, and St. Anthony will be upset - A fa der bene a' ciui, Santantonio se n'ha per male
No pills for dumbs - Per gli stùpiti un c'è medicina
Pussy is always the same: please notice where it is sticked – La topa è tutta uguale: l’importante è vedè dov’è appiccicata

LEGHORN QUARTERS - QUARTIERI LIVORNESI


The Sources – Le Sorgenti
The Ilex – La Leccia
Pond – Stagno
Hills – Colline
Bad Castle – Castellaccio
Black Mountain – Montenero
Circle Mountain – MonteRotondo
The Rose – La Rosa
Suburg Capuchins – Borgo Cappuccini
Saint Jacob in Wateralive – S.Jacopo in Acquaviva
Grilled T-bone steak – Fiorentina
Saint Mark Little Bridge – S.Marco Pontino
Hard-boiled egg – Ovosodo
Sage ass – SalviAno
Little Lemon – Limoncino
Holy Valley – Valle Benedetta
Venice – Venezia
Little sleep – Sonnino
Fury Cove – Calafuria
Smiths Cooked – Fabbricotti
Head of Hair – Chioma
Little Bridge – Pontino
Little Oak – Quercianella

LOCALITY - LOCALITA’


Sinker – Piombino
Shield Monuntain – Motescudaio
Small Creek – Caletta
The California – La California
Ginori Bridge – Ponteginori
St. Peter in Buildings – S. Pietro in Palazzi
Newcastle of the Mercy – Castelnuovo della Misericordia
Holy Light  - Santa Luce
Nice Bank – Riparbella
Chestnut Groove – Castagneto
Written Rock – Sassoscritto
Crow Hole – Bua dei Corvi
Bold Hill – Poggio Pelato
End River – Fiume Fine
Holy Vincent – San Vincenzo
Kite Nest  - Nibbiaia
Chickpea Pie - Cecina
Ground Mess  - Casino Di  Terra

LEGHORN DISEASES - LE MALATTIE LIVORNESI


I got the untied – c’ho la sciorta
I got the TennisPlayer’s elbow – c’ho il gomito del tennista
I got the big wizard – c’ho il magone
I feel miss – mi sento mancà
He has for three shits – ce n’ha per tre caate
I don’t take myself again no more – non mi ripiglio più
He has an cerebral haemorrhoids – Ha l’emorroidi cerebrali (emorragia celebrale per i nn locali)
He has a pulmonary diadem – Ha un diadema polmonare (un’enfisema polmonare)

MENU TO TE RESTAURANT - MENU AI RISTORANTI


Anchoves to the poorwoman – acciughe alla povera
Five and five  - 5 e 5
Spaghetti with sea fruits – Spaghetti ai frutti di mare
Golded fish – Orata
Ugly fish – Scorfano
Young Hens – Gallinelle

GRAFFITI - SCRITTE SUI MURI


In my life I have seen more comets that pussy -  Nella mia vita ho visto più comete che fie
Puccio Sterza – Puccio Stears
Executioner I’m shitted, I had a tiket with 2.3.4. and the winning is 7.5.9. - Boia che merda, avevo 2.3.4. è uscito 7-5-9
Me and you, 3 meters on top of the sky and close,  Me inside you…30 cm….
-Io e te tre metri sopra il cielo,  Io dentro te, 30 cm  and closer –
Executioners guys, how many people are 3 meters on top of the sky?
-  Boia bimbi ma quant gente c’e’ 3 metri sopra il cielo


TRIBUTO A FRANCO FERRETTI
Opera letteraria di Stefano Scotto and friends, che ringrazio per il permesso alla pubblicazione.
For any information- Per ogni informazione:
Stefano Scotto: scottostefano@libero.it


Una parte fondamentale della telecronaca sportiva amaranto degli ultimi tempi, può non essere attribuita ad un maestro di giornalismo Livornese, Mr. Franco Ferretti. Qui abbiamo raccolto un breve sunto dei suoi commenti migliori:

-----------

Al nostro microfono mancano esattamente 10 menuti circa alla fine.
Le alpi marittime innevate di neve
Il guardalinee fischia il fuorigioco
Presente sugli spalti anche il DISEGNATORE arbitrale
C'e' stato un qui quo qua (qui pro quo)
Inizia a galleggiare un certo serpentismo
La polizia riporta l'ordine e la pace
Intervistiamo Lamberti, il primo sindachino di Livorno
Il Livorno ha una certa timorita'
Il Livorno seguito dai suoi insostenibili tifosi
Il Livorno atteso da un vero e proprio Tour de France (Tour de force)
I tifosi del Pontedera agitano le granate
Il Baracca Lugo non ha fatto delle grosse trascendentali
Una gradinata zibilla di pubbrico
Mancato il pareggio per un'ezia
Presenti 7 purmi con altrettanti tifosi al seguito
L'arbitro Papparesta  reguardisce Mr. Pappadopulo
Si e' trattata di una visione ottica
Anche il Livorno avrebbe bisogno del suo pappagone (paperone)
Le Alpi Marittime innevate di neve
Il reperto medico parla di trama craunico
A San Dona' fa un freddo torrido
Il prezzo der biglietto vale da solo la geografia dei tifosi sugli spalti
Una decisione che non da alito a contestazioni
Abbiamo avuto un grosso pate' d'animo
Non si puo' depilare un patrimonio di 8.000 spettatori
Calcio d'angolo molto arcato (arquato)
Non si tratta d'essere dei fascinorosi
La panchina entra in campo
Tiro di Bonaldi ma purttroppo Merlo viene a trovarsi  sulla trattoria della palla
Bonaldi oggi e'un po' sotto tuono
Cucche lo spara Gonzales del centrocampo
Carli, il tartagnac del Livorno
Scichilone, l'uomo della previdenza
Il Livorno ha dialogato nella ripresa
Palla in una zona desertica del campo
Faccio il baston contrario
I tifosi del Pisa si lasciano andare ad intemperie
Una bella isuguzione in rovesciata
Ivan, grande parata su una veronica
Domizzi, un giovane che quest'anno ha debuttato abbastanza
Dovrebbe essere inserita una protezione di plestigas
Si alza la bandierina del calcio d'angolo
Ai postumi l'ardua sentenza
I tifosi tirano in campo I lamperogeni
E' solo questione di amalgamento
Il Livorno segna in piu' occasioni il quarto gol
A Ferrara: I Felsinei
Ivan: ti sei adeguato agli sportivi amaranto?
La partite termina col risultato di equita'
Martino, il tuo arrivo a Livorno cosa ha dedotto?
Nelle partite in cui siamo stati riusciti sconfitti
Il Livorno vince grazie a due eurogol (autogol)
Una prestazione disgustevole
Alle famiglie degli scomparsi i piu' fervidi auguri
L'arbitro ferma il gioco su segnalazione del collaboratore che aveva estratto la bandierina
Carli ha uno scaramuccio con un avversario
Due omini si sono messi davanti al portiere per parare la visualita'
La bandiera gialla decreta l'espulsione
Gli sportivi del Cesena si stanno assepiando
Una partita che finira' negli annuali (annuari)
Il preparatore svolge la sua funzione con puntigliezza
Questa non deve essere una sviolatura
Potrebbe anche essere un nome fantomatico
Il Como non ha interesse ad alimentare la ripresa del gioco
Se abbiamo interpellato bene le intenzioni dell'arbitro
Il guardalinee ha alzato la bandiera in maniera scandalosa
Scichilone a terra, si precipita Rosin per assicurarsi delle proprie condizioni
Ora c'e' una scenata di Evani, me lo consentino gli sportivi della Carrarese
Boccafogli si accuccia sulla palla
I giocatori ringraziano per il continuo sostenimento
E' stato un Livorno gagliardico
Lo sportivo non era interessato al calcio ma ai miei consuntivi
Ed eccoci alla disanima della partite (disamina)
Cosa prova a tornare in uno stadio che ha calcato tanto tempo fa?
Il Livorno ha avuto dei risultati alto alienanti
Bene, intervistiamo il, per cosi' dire, Mister amaranto
Cosa ci fa nel ritiro del Livorno Tullio de Piscopo, famoso interprete di tabaret?
Una serata che si tramanda di anno in anno
Dammi da bere che assidero di sete
Sono inquadrato come spart time
E per la mia soddisfazione economica?
Dalle analisi del sangue ho il polistirolo alto
Al Picco sara' una partita dove il pubblico fara' sentire il proprio agonismo
Splendida festa,c'erano degli ottimi vigne'
Stadio spazzato da un forte vento di tramontana che investe I giocatori da Sud.
Il livorno otterrebbe una posizione in classifica INVIDIOSA